10 marzo 2010

Art Journal - weeks 9 & 10

Finalmente ieri sera sono riuscita a finire le ultime due paginette del mio AJ.
Come vedrete, la prima parola è "dubbi" (e qui sono veramente rimasta nel dubbio fino alla fine) mentre la seconda è "shopping" (di nuovo questo tema... bastaaaaaa LOL).

Sul retro ho usato un enorme punto di domanda, mentre le farfalle le ho scelte perché mi piacevano... senza un motivo particolare. Qui le vedete piatte per via della scansione, in realtà le ali rimangono sollevate!

Come dicevo sopra, il tema shopping è stato utilizzato e riutilizzato parecchie volte in questi ultimi mesi, quindi per uscire dal solito cliché borse e scarpe (che comunque restano il mio punto debole) ho pensato ad un'alternativa...

Eh sì, ultimamente ho fatto spese anche per la casa... ero stanca dei soliti piatti e ho fatto un salto all'IKEA ;-P

9 commenti:

stranamenteio ha detto...

ciao tesorina..che meraviglia..ammiro tanto i tuoi lavori, sei davvero molto brava..
un abbraccio

kattyg ha detto...

ehehheeh! avrei giurato che le spese fossero per un qualche strano hobby che hai! :-) belle pagine, brava Pam!

SABRI ha detto...

Belle paginette! (non avevo dubbi!)

Chiara ha detto...

belle!!

Jo ha detto...

Che belle pagine Pam,
ma la mia preferita è quella della casa....
sarà che ho voglia di primavera e di rinnovamento partire dalla casa è una bella idea!!!!

Anonimo ha detto...

Pam che dire? hai un gusto molto raffinato, mi piace molto la scelta di colori, stili e impaginazione!
manu64

Illy ha detto...

Bellissime le pagine e bellissima la nuova grafica del blog!

bombamagagna ha detto...

ma che bel vestitino chiccoso che hai messo su ;D
non so se te l'ho già scritto, ma mi piace parecchio la "linea" del tuo aj ;)
(ps:evviva ikea)

Fata Bislacca ha detto...

shopping che passione! IO proprio ieri mi sono fatta travolgere dalle mie compulsioni... E che soddisfazione!
Le tue paginette sono stra-belline, hanno come un'aria di primavera che personalmente mi mettono di buon umore!
Un abbraccione da Losone, Cathy